12 aprile 2012

Vertebrate zoology, 62 (1)


By Cláudio Dias Timm  [CC-BY-SA-2.0 ], via Wikimedia Commons

Australoheros facetus Jenyns, 1842


Vertebrate zoology è invece una rivista tedesca che si occupa appunto di...zoologia dei vertebrati. I pesci però hanno un occhio di riguardo e questi sono gli articoli liberamente scaricabili di interesse ittiologico:


Serrapinnus sterbai spec. nov. – Beschreibung eines neuen Salmlers  (Teleostei: Characiformes: Characidae: Cheirodontinae) aus Brasilien mit Bemerkungen zu S. gracilis (Géry, 1960) comb. nov. and S. littoris  (Géry, 1960) comb. nov


Das Typusmaterial der Characiformes des Museums für Naturkunde zu Berlin. Teil 2a (3): Südamerikanische Characiformes im weiteren Sinne  (Teleostei: Ostariophysi: Characiformes: Parodontidae, Curimatidae,  Prochilodontidae, Anostomidae, Chilodontidae, Crenuchidae,
Hemiodontidae


Trichomycterus macrophthalmus (Teleostei: Siluriformes: Trichomycteridae), a new species of catfish from the Paraíba do Sul river basin, southeastern Brazil


Three new species of Australoheros from southeastern Brazil, with taxonomic notes on Chromys oblonga, Heros autochton and H. jenynsii (Teleostei: Labrodei: Cichlidae)


Segnalo sempre queste riviste perché so essere completamente open access. Spesso segnalo anche singoli articoli da altre riviste "chiuse", che hanno però l'accesso libero e che reputo interessanti. Molti altri sono consultabili solo pagando o tramite biblioteche universitarie (ma dovete essere iscritti all'università), quelli non li segnalo e al limite li commento se ottengo il paper in questione. 
Quello dell'inaccessibilità alle informazioni scientifiche è un problema molto complesso, o molto semplice (dipende), che riguarda sostanzialmente i grandi interessi economici di questo tipo di editoria. E' un problema annoso che è stato analizzato da altri blogger molto più svegli del sottoscritto. Ovviamente sono dell'idea che la conoscenza debba essere sempre libera, per tutti, ovunque. Per il resto le revisioni tra pari, l' impact factor e l'autorevolezza, sono tutte parole altisonanti tese a confondere le idee sul punto centrale di tutte queste discussioni: i soldi (delle case editrici eh, che i ricercatori non prendono una lira dai loro lavori). 

Leggete le fonti primarie e divulgatele. Così, a mo' di undicesimo comandamento.



2 commenti:

  1. A very well-written post. I read and liked the post and have also bookmarked you. All the best for future endeavors
    IT Company India

    RispondiElimina
  2. Bravo che segnali. Ho quasi terminato il post sui nuovi Australoheros, ma per un paio di giorni sono via (gita scolastica). A presto.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...